Benvenuto amico lettore, se ami i libri, sei nel posto giusto. Qui, ogni tuo commento e ogni tuo pensiero sono estremamente graditi e molto preziosi. Se vorrai unirti come lettore fisso o iscriverti alla mia newsletter, resterai informato sulle news, le le segnalazioni, le recensioni e le anteprime che pubblico periodicamente. Buona navigazione, e torna presto a trovarmi!

lunedì 26 maggio 2014

Lo "Scopatore di anime" di Pablo T - Segnalazione

Cari amici lettori,
finalmente credo di poter dire che l'estate è arrivata alle porte, non solo cronologicamente parlando. Infatti, da una settimana a questa parte, le temperature sono decisamente più calde, e il sole è tornato a farci da compagno fisso. E' vero che per noi amanti dei libri le giornate uggiose e fredde sono quanto di meglio per starsene avvolti in una bella trapunta, sul divano, magari con il fuoco acceso nel camino  (per chi ha anche quello) e un bel romanzo da leggere... Ma io adoro anche l'Estate, con le spiagge, il sole e i sapori della frutta di stagione. E che dire della dolce e mite primavera che ci rigenera ogni anno, tra fiori di pesco e piante rampicanti che rifioriscono sulle ringhiere che colorano le strade, e che ci inebriano con il loro profumo prepotente...
Bene, detto questo, torniamo alla mia segnalazione libresca, in questa mite serata di fine Maggio.
Voglio parlarvi di uno dei romanzi della David and Matthaus edizioni, e di cui ho letto molto positivamente girovagando nei miei web-tour: si tratta di "Lo scopatore di anime" di Pablo T, un libro che viene definito "nuovo manifesto in controtendenza".
Io lo definisco: "Un autore italiano esordiente tra i più interessanti e promettenti, una penna forte, un poeta di strada alla Bob Dylan" 


Titolo: Lo scopatore di anime – The fucker of soul generation
Autore: Pablo T
Prezzo: € 12,90
Rilegatura: BROSSURA
Pagine: 130
Editore: David and Matthaus
Divisione: ArteMillennnium
Lingua: Italiano
ISBN: 978-88-98410-78-1


TRAMA
Rendié è un artista squattrinato. Non il solito artista di strada, stereotipato, conforme allo stile che si è scelto e pronto a riempirsi la bocca di poesia. Rendié è diverso: diverso dal mondo, diverso tra gli altri, diverso da tutti e da tutto ciò che lo circonda. Rendié rifiuta la compagnia della società, dei colleghi di lavoro, del coinquilino sordo e ingombrante, della padrona di casa invadente. Ma Rendié non è un misantropo: vuole solo circondarsi di persone vere, di quelle che “ti lasciano un vuoto incolmabile” e “non ti lasciano solo colmo di vuoto”, come AL il clochard o Nadine la “puttana matta”. Tra un bicchiere di whisky e una Camel, Rendié si innamora di Regina, anima affine alla sua con la quale però non è in grado di aprirsi. Sarà il suo ultimo atto di ripudio e strafottenza nei confronti del sistema e dell’umanità a far sì che un’insperata felicità si apra, inattesa, al suo cuore. Lo scopatore di anime è un nuovo manifesto in controtendenza, una sorta di laboratorio. Una spremuta di paure, incoscienze, canti profetici, follia, amore, ribellione. Una fata Morgana visibile solo ai vostri cuori. Un piccolo scandalo che vi farà riflettere. 



QUALCOSA SULL'AUTORE
Di origini Francesi ed Italiane, Pablo consegue, in Italia, il diploma in materie umanistiche e a 17 anni inizia a frequentare i moti studenteschi; in Perù, giovanissimo, sperimenterà la guerra popolare contro la dittatura finché un tragico evento non lo farà divenire un attivista di Pace. Leader pacifista e pragmatico in Europa, artista di boulevard tra gli artisti di strada, volontario in Congo, vivrà parallelamente una vita di lavoratore ordinario e di zingaro in giro per il Mondo. Accomunato, spesso, ad una certa corrente di post realismo, letteratura sub urbana, i suoi scritti si distinguono per forza.


Che ne dite amici lettori? Sembra davvero interessante, non lasciatevi sfuggire questa lettura vera e intensa, da un autore "artista di strada".
Buona lettura!



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento attinente e rispettoso se vuoi che venga
pubblicato. Grazie.